lunedì 24 aprile 2017

lI Barni Racing Team domina in Superbike. Pirro vince anche gara 2

Imola, 23 aprile 2017. Michele Pirro domina a Imola e regala la prima doppietta stagionale al Barni Racing Team nel round inaugurale dell' Elf CIV Superbike. A completare l'ottimo week end per il team ci ha pensato Samuele Cavalieri, al debutto con la Ducati Panigale R Superbike; il 12esimo posto in gara 2 gli ha consentito di conquistare anche i primi punti in Campionato.
Dopo aver vinto gara 1 al termine di una battaglia con Zanetti (Ducati), in gara 2 Michele Pirro è stato in testa dall'inizio alla fine: scattato dalla seconda casella ha preso il comando prima che la gara venisse interrotta per la maxi-caduta alla Tosa che ha coinvolto molti piloti e costretto la direzione gara a esporre la bandiera rossa. Al restart Rinaldi (Ducati) ha avuto un buono spunto, ma è stato sopravanzato subito da Pirro che poi non ha più mollato la leadership. Il pilota di San Giovanni Rotondo, al debutto con le gomme Pirelli, ha tenuto un ritmo sempre costante, facendo segnare anche il record del circuito ( 1'48.442), e fiaccando sul nascere ogni tentativo di rimonta degli avversari.
Cavalieri, dopo una gara 1 condizionata dai problemi ai freni, è stato protagonista di una prestazione solida: una grande seconda parte di gara gli ha consentito di rimontare dalla sedicesima alla dodicesima posizione e di conquistare i suoi primi 4 punti nella classifica di Campionato. In cima alla graduatoria c'è ovviamente, Michele Pirro, a punteggio pieno con 50 punti. Ora per tutti l'appuntamento è sul circuito Marco Simoncelli di Misano Adriatico il 20-22 maggio con il secondo round dell'Elf Campionato Italiano Velocità.

Marco Barnabò, Principal Manager
«Sono molto contento per Michele che è riuscito ad andare davanti e gestire la gara come sperava di poter fare. Avevamo fatto solo un test con le nuove gomme che potevano essere un'incognita, invece la squadra ha lavorato alla grande. Sono anche felice per Samuele: un risultato del genere al debutto è ottimo e nella seconda parte di gara aveva lo stesso ritmo dei piloti della top 10. Significa che può crescere e migliorare molto».

Michele Pirro, #51
«Voglio dedicare questa doppietta al team che mi ha messo a disposizione una moto perfetta. È stato bello riprendere con due vittorie dopo quelle della scorsa stagione. Anche con le nuove gomme (Pirelli ndr) mi sono trovato bene, oggi siamo riusciti addirittura a migliorare rispetto a ieri e a fare il record della pista. Era importante riprendere con una prestazione così».

Samuele Cavalieri, #76
Sono contento del risultato di gara 2 perché di fatto è stata la mia prima vera gara dopo che ieri avevo dovuto mollare quasi subito per problemi ai freni. Ho fatto un po' di fatica a prendere il ritmo e a guidare con il serbatoio pieno. Ho commesso anche qualche errore, ma nella seconda parte è andata molto meglio e ho recuperato le posizioni che avevo perso a causa del 'lungo'. Per la prossima gara l'obiettivo è migliorare quelle che sono ancora le mie lucune, ma in generale sono soddisfatto. Grazie alla squadra che mi ha supportato

RISULTATI GARA 2

1 Michele Pirro (Barni Racing Team)
2 Michael Ruben Rinaldi (Ducati) +4.485
3 Roberto Tamburini (Yamaha) +10.747

12 Samuele Cavalieri (Barni Racing Team) +41.592

CLASSIFICA CAMPIONATO CIV SUPERBIKE 2017

1 Michele Pirro (Barni Racing Team) 50 Punti.
2 Michael Ruben Rinaldi (Ducati) 36 pt.
3 Lorenzo Zanetti (Ducati) 29 pt.

14 Samuele Cavalieri (Barni Racing Team) 4 Pt.

ELF CIV 2017 ROUND 2
20-21 maggio, Misano (RN) World Circuit “Marco Simoncelli”.

Austin, Texas: Andrea Dovizioso termina il GP of the Americas al sesto posto. Jorge Lorenzo chiude la gara in nona posizione.

Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo si sono classificati rispettivamente al sesto e al nono posto nel GP of the Americas, che si è disputato oggi sul COTA, circuito texano alle porte di Austin.
 
Andrea Dovizioso, che scattava dalla terza fila con il settimo tempo ottenuto ieri in qualifica, è transitato in ottava posizione al termine del primo giro e successivamente ha superato Lorenzo ed è risalito al sesto posto. Il pilota italiano ha poi gestito la sua gara mantenendo la posizione fino al traguardo.
 
Jorge Lorenzo, partito dalla seconda fila con il sesto tempo, ha terminato il primo giro al sesto posto ma è poi stato superato da Dovizioso nella tornata successiva. Il pilota spagnolo ha mantenuto la settima posizione fino al diciottesimo giro, ma è stato poi superato da Iannone e Petrucci verso la fine della gara ed ha chiuso il GP al nono posto.
 
In classifica generale Dovizioso è quarto con 30 punti mentre Lorenzo è in tredicesima posizione con 12 punti.
 
La MotoGP tornerà in pista nel weekend del 5-7 maggio a Jerez de la Frontera, per la prima gara europea della stagione 2017.
 
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 6°
“E’ stato un weekend difficile e anche in gara non abbiamo mai avuto il passo che speravamo. Peccato, perché mi aspettavo di più da questo GP, ma questo risultato conferma che purtroppo abbiamo ancora molto lavoro da fare per risolvere certi limiti della nostra moto e poter stare davanti con i nostri rivali in tutti i circuiti.”
 
Jorge Lorenzo (Ducati Team #99) – 9°
“Tutto sommato la gara è andata meglio di quanto mi aspettassi, almeno per quanto riguarda il mio passo rispetto alle prove. Sicuramente non possiamo essere soddisfatti della posizione finale, perchè abbiamo decisamente altri obiettivi, però per quanto riguarda sensazioni e velocità, in questa gara abbiamo fatto un piccolo passo avanti. Tutto è andato più o meno come mi aspettavo fino a quando lo pneumatico anteriore ha iniziato ad avere graining ed ho perso di vista Dovizioso. Senza questo problema credo che avrei potuto terminare la gara subito dietro di lui ma la situazione è peggiorata negli ultimi giri e sia Iannone che Petrucci mi hanno superato, per cui ho perso la settima posizione proprio alla fine del GP.”

sabato 22 aprile 2017

Primo successo stagionale del Barni Racing Team, Pirro vince gara 1

Imola, 22 aprile. Michele Pirro trionfa nella prima gara dell'Elf CIV 2017 Superbike sul circuito Enzo e Dino Ferrari di Imola. Il pilota del Barni Racing Team ha avuto la meglio su Lorenzo Zanetti (Ducati), alla fine secondo sul traguardo, dopo uno spettacolare duello. L'altro portacolori del team bergamasco Samuele Cavalieri è stato invece protagonista di un grande avvio di gara, ma per un problema tecnico quando si trovava in quinta posizione ha perso terreno e ha chiuso al 20° posto.
Dopo il via si è formato subito un terzetto formato da Zanetti (Ducati), Pirro e Rinaldi (Ducati), i tre hanno fatto subito il vuoto, mentre Cavalieri ha guidato per i primi giri il gruppetto degli inseguitori prima di due 'dritti' dovuti a un problema ai freni.
Intorno a metà gara Rinaldi ha perso contatto così la vittoria è rimasta un'affare fra Zanetti e Pirro. Il portacolori del Barni Racing Team ha 'studiato' l'avversario e poi, dopo un sorpasso e controsorpasso tra variante alta e Rivazza (giro 9), ha sferrato l'attacco decisivo con una manovra di grande classe al 'Tamburello' (giro 10). Presa la testa Pirro ha imposto un ritmo insostenibile alle ultime tornate facendo segnare il record del circuito (1'48.878) e impedendo a Zanetti di tentare un attacco nel finale. Il CIV Superbike riprende dunque da dove aveva terminato: dalla vittoria del Barni Racing Team con Michele Pirro che domani, in gara 2, andrà a caccia della doppietta.

Marco Barnabò, Principal Manager
«È stata una gara veramente combattuta, segno che il livello del campionato si è alzato notevolmente. Mi dispiace molto per Samuele che era partito bene e aveva guadagnato delle posizioni, poi ha avuto un problema all'impianto dei freni ed è stato costretto a rallentare. Per Michele ovviamente siamo molto contenti, ha dato prova di grande intelligenza perché sapeva di non averne abbastanza per andare via, quindi ha aspettato gli ultimi giri per passare l'avversario e vincere».

Michele Pirro, #51
«Sono molto contento per la vittoria, quest'anno ci sono tante novità e molta più concorrenza, ma con il Barni Racing Team abbiamo ripreso da dove avevamo finito. Le gomme erano un po' un'incognita non avendo tanta esperienza, ma le Pirelli si sono comportate bene. Per me è stata una settimana impegnativa, ho fatto tre giorni di test con la MotoGP e poi sono venuto qui con una moto completamente diversa, mi sono dovuto adattare, ma è andato tutto bene».

Samuele Cavalieri, #76
«Sono partito veramente bene, ero nel gruppetto degli inseguitori poi un problema tecnico mi ha costretto a fare due dritti e a perdere posizioni. A quel punto ho preferito portare la moto al traguardo senza prendermi troppi rischi. Sono dispiaciuto, ma domani c'è un'altra gara e spero di rifarmi».

RISULTATI GARA 1

1 Michele Pirro (Barni Racing Team)
2 Lorenzo Zanetti (Ducati) +0.714
3 Michael Ruben Rinaldi (Ducati) +12.350

20 Samuele Cavalieri (Barni Racing Team) +58.794

PROGRAMMA DEL WEEK END

Domenica, 23 aprile 2017
10:00 - 10:15 - Warm UP
15:45 - Gara 2 (14 giri)

Tutte le gare saranno visibili su Automototv (canale 148 di sky) e in live streaming su Sportube.tv, accessibile anche dal sito civ.tv. I primi due appuntamenti andranno anche in replica il 25 e 26 aprile su SKY Sport MotoGP (canale 208).

Redazione Motori Sport Review Motori: tutta la verità, nient'altro che la verità